frutta
notes header
Frutticoltura
Orticoltura
varie
notes header
Newsletter
Nome
Cognome
E-mail
notes header
notes header
Segnala ad un amico
Share |

Il manuale del frutticoltore

Chiunque si accinga a piantare uno, dieci, cento alberi da frutto deve rispettare alcune regole fondamentali senza le quali collezionerà soltanto fallimenti e delu­sioni.

Questo manuale, con il supporto dei DVD, nasce col solo scopo di aiutare tutti coloro, amanti della frutticol­tura a livello dilettantistico, a non commettere tutti gli errori che noi Autori abbiamo compiuto e ad evitare loro tutte le amarezze subite.

Per una ventina di anni abbiamo lavorato, dedicando molto del nostro tempo libero, al frutteto senza raccogliere frutti se non scadenti sia nell'aspetto che nel gusto.

Ad ogni fallimento cercavamo di capirne le cause leggendo ogni pubblicazione che ci capitasse, ma senza riuscire a migliorare di molto la situazione. Quando ormai ci eravamo rassegnati e dati per vinti ci capitò per caso di conoscere un personaggio che in poco più di due anni, con tanta volontà e pazienza per la quale gli siamo molto grati, ci ha permesso di capovolgere la situazione. Le cose che cercheremo di descrivere sono le stesse che questo amico ci ha insegnato durante questi anni, non tutte certamente, perché vorremmo evita­re di creare confusione nei Lettori in quanto la materia è talmente complessa che di primo acchito è più produttivo restare all'essenziale.
Qualcuno si chiederà perché con tante pubblicazioni esistenti che trattano questa mate­ria, si è sentita la necessità di farne un'altra.

La risposta è molto semplice; non esiste, che noi si sappia, una pubblicazione che tratti in modo accessibile ai «non addetti ai lavori» tutta quanta la materia.
Molti testi trattano in modo esauriente parti specifiche; la potatura, gli innesti, i tratta­menti antiparassitari, ecc... e quasi sempre rivolti ai coltivatori professionisti, usando un lin­guaggio tecnico non raggiungibile dai dilettanti.

Quale sia il livello di conoscenza della materia esistente, tra le centinaia di migliaia di persone che coltivano alberi da frutto per il proprio uso e consumo, lo si vede osservando lo stato in cui si trovano questi alberi soprattutto in primavera durante le operazioni di pota­tura, ma meglio sarebbe dire di «flagellazione».
Infatti, nella maggioranza dei casi, questi sono ridotti a veri e propri scheletri dall'incom­petenza del potatore, il quale ha pensato di prendere come modello gli alberi dei viali cit­tadini, quando vengono capitozzati dagli addetti alle alberate comunali; in questo caso certe potature drastiche vengono fatte per evitare l'invecchiamento del­le branche che potrebbero causare pericolo per l'incolumità dei passanti.

In nessun altro settore crediamo esista tanta incompetenza e tanta presunzione da par­te dell'uomo.
Tutti ci sentiamo autorizzati a tagliare rami di un albero senza sapere perché si taglia e senza immaginare le conseguenze che ciò comporta. Se questo manuale riuscirà ad evitare anche soltanto qualcuno di questi che noi chia­miamo «delitti contro natura» sarà già un grosso risultato.

Frutticoltura
 
notes header
notes header
notes header
notes header